Domande frequenti

Qui puoi trovare le FAQ, ovvero le domande più frequenti, sull’Altruismo Efficace.

Spesso vediamo l'altruismo come qualcosa di esclusivamente emotivo. Ma è davvero così?
Che cos’è l’Altruismo Efficace, se non il coniugare, e non il contrapporre, la nostra razionalità con il nostro desiderio di fare del bene?

In che modo l’Altruismo Efficace confronta diversi tipi di “bene”?

L’Altruismo Efficace ha l’obiettivo di massimizzare l’efficacia dei nostri sforzi per migliorare la vita degli altri. Non ci sono dubbi sul fatto che, a parità di altre condizioni, è bene ridurre la sofferenza e aumentare la felicità.

Il movimento di Altruismo Efficace ha individuato un insieme di cause che, a parità di investimento, permette di ottenere risultati ampiamente migliori rispetto ad altre cause che in alcuni casi possono dimostrarsi altamente inefficaci. Ad esempio la riduzione della povertà estrema o la cura di malattie mortali facilmente debellabili è estremamente più efficace rispetto alla costruzione di pozzi e di scuole nei paesi poveri. Può essere difficile mettere a confronto benefici di diverso tipo ottenuti da persone diverse, ma, per farlo, ci avvaliamo di numerosi studi scientifici e accademici.

Pago le tasse e devolvo il 5xmille. Perché dovrei fare di più?

Anche dopo aver destinato il nostro 5xmille alle cause di utilità sociale, molti di noi hanno ancora la voglia e i mezzi per aiutare gli altri.

Per svariate ragioni, i governi non hanno le possibilità o la volontà di risolvere tutti i problemi. Inoltre, i governi spesso non rispettano criteri di efficacia in termini globali nell’allocazione dei propri fondi destinati alla cooperazione internazionale. Per esempio, non esiste una tassa globale di redistribuzione del reddito, sebbene la disuguaglianza sia maggiore tra Paesi che all’interno dei singoli Paesi.

E se non avessi abbastanza soldi per donare?

Se donare ti mette in difficoltà economiche, è di certo meglio non farlo. D’altra parte, la maggior parte delle persone è, su scala globale, più ricca di quanto creda.

Se vivi in Italia e guadagni € 1300 al mese, anche donando € 50 al mese, saresti nel 10% più ricco del mondo, avendo a disposizione ben 13 volte il reddito medio globale. Questo anche prendendo in considerazione il diverso potere d’acquisto.

In ogni caso, ci sono anche molti altri modi per aiutare che non richiedono la donazione di denaro, per esempio scegliere una carriera che abbia un impatto elevato. Per iniziare, unisciti al nostro gruppo italiano!

L’Altruismo Efficace è solo beneficenza?

In passato, la comunità di Altruismo Efficace ha fatto l’errore di associarsi troppo strettamente al concetto di “guadagnare per donare” (earning to give). Pensiamo che per alcuni questa possa essere la strategia giusta, in particolare per coloro che hanno una predisposizione per carriere particolarmente remunerative. Ma donare non è l’unico modo per avere un impatto. Molte persone possono fare di più aiutando in modo diretto. Molti possono fare entrambe le cose.

Crediamo comunque che donare alle giuste organizzazioni sia un modo per fare una grossa differenza e sia molto più facilmente quantificabile in termini di efficacia, grazie anche alla presenza di numerose ricerche scientifiche a cui fare riferimento.

Altre letture:

Esempi di questa obiezione:

L’altruismo efficace trascura i cambiamenti sistemici?

Alcuni pensano che l’Altruismo Efficace si preoccupi troppo di soluzioni “tampone”, per esempio di interventi diretti per migliorare la salute, senza mettere in discussione le cause sistemiche dei più importanti problemi globali.

Molti credono, per esempio, che il capitalismo sfrenato, la diseguaglianza economica, il consumismo e la sovrappopolazione contribuiscano significativamente alla sofferenza nel mondo e che ogni tentativo di migliorare la situazione che non affronti i problemi a monte sia inutile o sbagliato.

L’Altruismo Efficace si è concentrato inizialmente su soluzioni dall’efficacia dimostrata, come l’intensificazione di cure mediche già rigorosamente testate. Queste sono una buona base da cui partire per valutare approcci più sperimentali. Acquisendo esperienza nel determinare cosa funziona e cosa no, molti nella comunità stanno passando a soluzioni che includono un cambiamento sistemico.

Ricordiamoci che gli esperti sono ancora discordi su questioni come la globalizzazione o le economie di mercato: non è chiaro infatti se abbiano un impatto netto positivo o negativo, e nemmeno se sia possibile cambiare questi sistemi senza scatenare impreviste conseguenze negative.

La comunità di Altruismo Efficace rispecchia al suo interno questa differenza di opinione. È cruciale mantenere una mentalità aperta, evitare di essere dogmatici o troppo fedeli a una particolare ideologia. Quando si tratta di avere un impatto sulla vita degli altri, dovremmo valutare tutte le argomentazioni possibili, basandoci sulle prove disponibili. 

Altre letture:

Esempi di questa obiezione:

L’Altruismo Efficace è calcolatore e impersonale?

Altruismo Efficace significa farsi guidare dalla ragione per massimizzare il proprio impatto.

La compassione ci porta ad avvicinarci all’Altruismo Efficace ed è fondamentale per fare del bene in generale. Tuttavia, quando si passa all’azione crediamo che, più che ascoltare il cuore, sia importante prendere in considerazione l’evidenza scientifica, che ci dà maggiori certezze che il nostro impegno abbia davvero l’impatto che desideriamo.

Altre letture:

Un esempio di questa obiezione:

Ma la beneficenza non comincia a casa propria?

Molte persone, pur essendo d’accordo che dovremmo impegnarci per fare la differenza, pensano che dovremmo donare soldi e tempo a persone appartenenti alle nostre comunità.

È naturale voler aiutare la nostra famiglia, i nostri amici, le persone a noi vicine o i cittadini del nostro Paese, ma spesso le opportunità di aiutare persone lontane sono molto più grandi rispetto a quelle di aiutare le persone vicino a noi, in particolare se viviamo in un Paese ricco. Per esempio $ 1000 possono raddoppiare il reddito annuale di una famiglia di agricoltori di sussistenza in Kenya, trasformando completamente le loro vite. In un paese ricco, la stessa cifra può sicuramente dare un sollievo temporaneo a una famiglia in difficoltà, ma probabilmente non rivoluzionerà la loro vita. Per avere un impatto paragonabile, servirebbe una cifra molto maggiore.

Altre letture:

Un esempio di questa obiezione:

La beneficenza funziona davvero?

Molte attività di beneficenza sono probabilmente inefficaci e ci sono molti esempi di aiuto allo sviluppo che non hanno nessun impatto tangibile positivo. Questo non significa, però, che non esistano alcune organizzazioni che raggiungono risultati straordinari. È proprio questo il motivo per cui è necessario trovare le migliori organizzazioni e ragionare per capire su quali cause investire tempo e denaro.

Se sei estremamente scettico sul settore non profit, ci sono molte altri modi di avere un grande impatto positivo sul mondo, inclusa l’imprenditoria for-profit, il lavoro in politica, l’advocacy e la ricerca.

Se pensi che fare del bene donando a organizzazioni non profit sia una causa persa, per favore facci sapere perché! Siamo sempre aperti a cambiare idea.

Altre letture:

Un esempio di questa obiezione:

In che modo le persone che cercate di aiutare sono coinvolte nel processo decisionale?

La possibilità di fraintendere i bisogni delle persone che cerchiamo di aiutare esiste, ed è un rischio su cui dobbiamo rimanere sempre vigili. Se non ascoltiamo e non comprendiamo i destinatari della nostra assistenza, saremo meno efficaci.

Alcune persone donano a GiveDirectly, che dà soldi in contanti a persone povere, lasciando completamente al loro giudizio come spenderli. L’obiettivo è dare ai beneficiari il potere di decidere per se stessi quello di cui hanno bisogno, piuttosto che scegliere per loro servizi che potrebbero non desiderare

Altre organizzazioni che sosteniamo forniscono servizi sanitari di base, come vaccini e integratori di micronutrienti, interventi chiaramente positivi che è improbabile non siano apprezzati da chi li riceve. Migliori condizioni di salute possono tradursi in miglioramenti che difficilmente potremmo raggiungere in altro modo. 

In casi diversi dalle situazioni sopra descritte, conduciamo analisi dettagliate dell’impatto per valutare quello che i beneficiari pensano del servizio che proponiamo. Chiaramente, non sempre questi sondaggi sono perfettamente affidabili, ma spesso sono il migliore strumento a nostra disposizione.

In altri casi, per esempio quando cerchiamo di aiutare gli animali non-umani o le generazioni future, comprendere i loro bisogni risulta ancora più difficile, ma facciamo del nostro meglio per ipotizzarli. Ci sembra ragionevole pensare che i maiali non vogliano essere confinati in gabbie di gestazione nelle quali non possono nemmeno girarsi, o che le generazioni future non vogliano ereditare un pianeta invivibile per gli esseri umani.

Altre letture:

Esempi di questa obiezione:

L’Altruismo Efficace trascura gli interventi il cui impatto non può essere misurato?

Alcune delle azioni che raccomandiamo hanno un impatto già dimostrato, ma ci sono anche interventi promettenti, che non sarebbe possibile valutare usando metodi sperimentali quali gli studi randomizzati controllati. 

Studiamo con serietà le prove scientifiche che abbiamo a disposizione. Ciò non vieta che molte organizzazioni strettamente collegate ad Altruismo Efficace possano lavorare su progetti più sperimentali, molto difficili da quantificare. Per esempio, l’Open Philanthropy Project si occupa di riforme dell’immigrazione e del sistema penale, di macroeconomia e di sviluppo internazionale.

Altre letture:

Esempi di questa obiezione:

La comunità di Altruismo Efficace è troppo omogenea al suo interno?

La comunità di Altruismo Efficace potrebbe riuscire ad essere più differenziata. Ne siamo consapevoli e ci impegnamo duramente per migliorare. E, nel caso avessi suggerimenti sul come, non esitare a contattarci. Nonostante la comunità sia emersa inizialmente tra le persone che abitano nei paesi più ricchi, crescendo ha attirato individui da i più diversi contesti. Oggi è possibile vedere come città in tutto in mondo ospitino conferenze di Altruismo Efficace, da Hong Kong a Nairobi.

In termini di credenze e attitudini, siamo tra di noi molto differenti. Alcuni Altruisti Efficaci sono vegetariani o vegani, mentre altri non lo sono. La comunità di per sé è laica, ma alcuni suoi membri sono religiosi. E le idee politiche sono tra di loro le più diverse. Anche se molti membri hanno solidi valori e idee chiare, poniamo una grande enfasi sul creare una comunità che sia rispettosa delle differenze e aperta alla critica. Ciò che ci unisce è la passione comune nell’aiutare gli altri nel modo migliore possibile.

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti sull’Altruismo Efficace.

Sappiamo, però, che potrebbero essercene altre. Siamo perciò disponibili per qualsiasi tua necessità di altre informazioni o curiosità: contattaci all’indirizzo info@altruismoefficace.it o scrivici sulla nostra pagina Facebook!